NEWS:

Friuli Venezia Giulia lancia l’Ecobonus efficientamento abitazioni da 100 milioni

Entro 2022, contributi per l'efficientamento energetico delle prime, seconde case e condomini del Fvg, contro il caro bollette e dei materiali.

Pubblicato:11-10-2022 14:17
Ultimo aggiornamento:11-10-2022 14:17

FacebookLinkedIn

TRIESTE – “Creiamo un fondo di 100 milioni di euro di ‘ecobonus’ regionale per l’efficientamento energetico delle abitazioni“. È la misura straordinaria per affrontare il caro energia annunciata in una nota dal governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, al termine nella riunione di giunta in cui la dotazione dell’assestamento autunnale ha ricevuto ulteriori 165 milioni, in prevalenza rivolti proprio al calmieramento del caro energia e del caro materiali.

Beneficiari dell’ecobonus saranno la prima e la seconda casa, e i condomini, contributi che si sommeranno alle detrazioni nazionali, spiega Fedriga, “per abbattere drasticamente, se non addirittura annullare, il costo per l’installazione di impianti come i pannelli fotovoltaici, che possono garantire un autoapprovvigionamento energetico ai nostri cittadini e ridurre in maniera consistente il costo delle bollette”.

Il fondo verrà istituito tecnicamente a inizio 2023, ma avrà effetto retroattivo di alcuni mesi, precisa il governatore, ”in modo tale che gli interventi di efficientamento di fine 2022 possano rientrare nei benefici della norma”, conclude Fedriga evidenziando che “il Friuli Venezia Giulia è la prima Regione d’Italia a varare una misura di questo tipo e di questa portata”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it