Siria, il ministero della Difesa turco: “Neutralizzate 277 persone”

Mezzaluna rossa curda segnala otto morti tra i civili, tra cui un bambino di undici anni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Secondo il ministero della Difesa turco “un totale di 277 ‘terroristi’ sono stati neutralizzati ad oggi da quando la Turchia ha lanciato l’operazione ‘Peace Spring’ nel nord della Siria”. La notizia appare in un comunicato dello stesso dicastero, ripreso dalla stampa turca.

Da parte loro, le Forze democratiche siriane a guida curda hanno fatto sapere di aver neutralizzato “oltre 22 jihadisti” respingendo un attacco turco a Tel Abyad.

Ieri sera intorno alle 20, ora italiana, la Mezzaluna Rossa Curda aveva diffuso i suoi dati parlando non di “terroristi” ma di una dozzina di attacchi aerei e decine di scontri a fuoco che hanno causato vittime soprattutto nelle città di Qamishlo e Serekaniye. Al momento della redazione del bollettino, l’organizzazione umanitaria contava tra i civili 16 feriti e otto morti, tra cui un ragazzo di 11 anni. Sua sorella, di otto, ha perso una gamba.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

11 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»