Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Bologna, camion si schianta contro pensilina di via Marconi/FOTOGALLERY

L'incidente è avvenuto alle 6, in un orario in cui fortunatamente la strada era deserta
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

camion_bologna_incidente-11

BOLOGNA – Ha centrato in pieno la ringhiera che protegge il marciapiede rialzato in mezzo a via Marconi e ci si è letteralmente conficcato fermandosi a pochi passi dalla pensilina della fermata dei bus Tper. È successo questa mattina attorno alle 6 nella carreggiata che, a Bologna, da piazza dei Martiri conduce verso l’incrocio con via Riva Reno: un camion bianco ha centrato la struttura della fermata ricavata appunto su un marciapiede rialzato che divide la corsia dove passano tutti i veicoli da quella riservata agli autobus. La pensilina si è, per così dire, salvata per un soffio.

La ringhiera ha sfondato la parte anteriore del mezzo, e il camion bianco è rimasto fermo e di traverso sulla carreggiata con il vetro in frantumi. Sul posto sono arrivati i vigili urbani che hanno deviato il traffico in arrivo da piazza dei Martiri sulla corsia preferenziale, non senza il formarsi di alcune code. Iniziate anche le non semplici operazioni di rimozione del mezzo.

ALLE 6 FORTUNATAMENTE LA STRADA ERA DESERTA

Essendosi verificato attorno alle 6, l’incidente non ha fortunatamente interessato altre persone. A quell’ora infatti, da quanto stanno appurando i tecnici di Tper e i vigili urbani, la fermata era deserta. L’unico ferito risulta quindi, al momento, l’autista: un indiano che era alla guida del grosso camion bianco che trasportava biancheria. E’ stato soccorso alle 6 dall’ambulanza e accompagnato al pronto soccorso in codice 1, ovvero quello per i feriti lievi. Dai primi rilievi è emerso che il mezzo ha sbandato e si è “strusciato”, danneggiandole, per almeno 25 metri con le transenne che corrono lungo il marciapiede rialzato prima di fermare la sua corsa a pochi passi dalla pensilina. Ancora da chiarire le cause che hanno portato il mezzo a schiantarsi.

di Mattia Cecchini, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»