È positiva al Covid (e lo sa) ma va al test di Medicina a Bologna, denunciata

La ragazza, 19 anni, veniva da macerata: ha alloggiato con la madre in un albergo in zona Fiera
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

BOLOGNA – Pur sapendo di essere positiva al Covid è venuta lo stesso a Bologna da Macerata, accompagnata dalla madre, per fare il test di Medicina in inglese in Fiera. Dal momento che si era registrata in un hotel della zona, il ‘Michelino’, i suoi dati, presenti nel database delle persone positive o sospette, sono stati segnalati alla Polizia, che intorno alle 8 di ieri mattina l’ha contattata telefonicamente ed è riuscita a raggiungerla prima che potesse entrare a fare il test, e l’ha poi denunciata per delitto colposo contro la salute pubblica.

La giovane, 19 anni, e la madre si trovano ora in quarantena in un Covid hotel, anche perché la ragazza, che era risultata positiva a due tamponi in agosto ed era in attesa del risultato del terzo tampone, fatto il 5 settembre, è poi risultata ancora positiva.

All’arrivo degli agenti, una volta ricevuto l’alert, la ragazza e la madre hanno detto di non aver fatto soste durante il viaggio e di aver sempre indossato la mascherina, senza avere contatti stretti con nessuno. Da parte sua, infine, l’hotel ha spiegato di essere fornito di tutti i dispositivi necessari a prevenire il contagio.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

11 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»