Conte: “L’Ue ci sosterrà, rimpatri dei migranti gestiti a livello europeo”

"Ho spiegato a Ursula von der Leyen il progetto politico di questo governo, credo che trovereremo veramente un grande sostegno dall'Europa"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Ho spiegato a Ursula von der Leyen il progetto politico di questo governo: un’Italia digitalizzata, verde, completamente votata all’economia circolare. Su questo c’è un’assoluta consonanza, credo che trovereremo veramente un grande sostegno dall’Europa”. Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dopo l’incontro a Bruxelles con la nuova presidente della Commissione europea.

“In Italia- aggiunge Conte- non possiamo dirci soddisfatti dei rimpatri, ora abbiamo la piena attenzione e condivisione: d’ora in poi il meccanismo dei rimpatri dovrà essere gestito a livello europeo e soprattutto integrando gli accordi che devono essere a livello europei e non bilaterali o affidati a singoli Stati come l’Italia”.

L’operazione ‘Sophia’ “non era stata del tutto accantonata” e “in un quadro di rimpatri” a livello europeo “può essere riattivata”.

“Domani- continua il premier- sarebbe buono riuscire a completare la squadra” di governo con viceministri e sottosegretari, “per essere quanto prima pronti a partire”.

“Abbiamo bisogno di un po’ di tempo per la nostra stagione riformatrice: vogliamo fare un patto con l’Europa per un’Italia digitalizzata, per la green economy; dobbiamo fare degli investimenti che ci consentano crescita economica, maggiore occupazione e sviluppo spostenibile. Il nostro obiettivo resta la riduzione del debito- aggiunge- ma la vogliamo fare attraverso la crescita economica”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»