Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Pd, Richetti: “Vado nel gruppo Misto. E guardo a Calenda”

Ieri Richetti non ha votato la fiducia al governo giallorosso. Calenda: "Sarà tosta, ma entusiasmante. Benvenuto"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Andro’ nel gruppo misto per rispetto al mio gruppo e ho messo nel conto di lasciare il Pd. Non ho votato la fiducia e comincero’ a costruire un nuovo spazio magari insieme a Calenda“. Lo annuncia il senatore Matteo Richetti ai microfoni di ‘La 7’.

“Io oggi- spiega- ho vissuto le ore piu’ brutte della mia vita, ma penso che questo partito abbia bisogno di qualcuno che dice basta. Questo Pd sta soffocando le energie e la liberta’ e questa scelta ha un tasso di ambiguita’ troppo elevato, non solo per il Pd ma anche per il Paese”. Ancora: “Ma l’emergenza Salvini non pone nessuna soglia sotto la quale non si puo’ andare?- si chiede Richetti- Un accordo andava trovato, io non ero pregiudizialmente contrario ma non su un terreno cosi’ ambiguo. Abbiamo liquidato in 4 giorni un dibattito di 4 anni con Leu. Noi veniamo da un partito dove certe scelte si discutono”. Altro esempio: “Ma perche’ devo tornare al proporzionale perche’ lo decide questo accordo di governo?”. E comunque, conclude Richetti, “guardate che questo governo non dura, non c’e’ un dato di relazione, di coalizione”.

In relazione alle parole di Richetti, ieri sera Carlo Calenda ha twittato il suo benvenuto. Con queste parole: “Coraggioso e coerente @MatteoRichetti lavoreremo insieme. Sarà tosta ma entusiasmante. Benvenuto“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»