Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Femministe in pigiama contro l’accordo della Regione Toscana con i pro-life

L'intesa è stata congelata, ma alle femministe non basta: "Non dormiremo fin quando non verrà cancellata definitivamente"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE –  La protesta delle femministe contro l’accordo della Toscana con le associazioni pro-life del Forum delle famiglie torna in Consiglio regionale. Stavolta una decina di attiviste del comitato ‘Non una di meno’ di Firenze si sono presentate ieri a palazzo del Pegaso, in concomitanza con la seduta dell’assemblea, in pigiama e camicia da notte, munite di cartelli evocativi: “Nessun dorma”, “non dormo”. L’intesa è stata congelata, ma alle femministe non basta: “Non dormiremo fin quando non verrà cancellata definitivamente”, spiegano. Stavolta, però, il loro consueto tentativo di accedere all’aula consiliare viene respinto. L’abbigliamento scelto non viene ritenuto adeguato alla sede istituzionale.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»