Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Marocco, 600 moschee diventano ‘verdi’, con led e fotovoltaico

In Marocco le moschee sono 15.000: per 600 di queste sta per cominciare una "rivoluzione verde"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

moschea_marocco_marrakech

ROMA – Seicento moschee con un tocco di verde: è il traguardo fissato da un piano di riconversione energetica del Marocco, centrato su led e pannelli fotovoltaici e possibile grazie a un’alleanza con il governo tedesco. Elaborato a Rabat dal ministero per gli Affari islamici, il progetto si fonda sul presupposto che grazie alla loro centralità nella vita sociale del Paese le moschee sono lo strumento ideale per favorire la “rivoluzione verde“.

L’obiettivo della riconversione di 600 moschee dovrebbe essere raggiunto entro il marzo 2019. La prima tappa prevista è la trasformazione di cento luoghi di culto nelle città principali: oltre a Rabat, Fez, Marrakech e Casablanca. Nel complesso in Marocco le moschee sono 15 mila, ha sottolineato il ministro dell’Ambiente marocchino Hakima El Haite: “Per i Paesi islamici è molto importante tornare alle tradizioni, ricordando che noi esseri siamo minuscoli in confronto alla Terra”.

di Vincenzo Giardina, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»