Pd. Parrini: “Rossi non è anti-Renzi, è costruttivo”

FIRENZE - La candidatura di Enrico Rossi alla segreteria nazionale del Pd e' anti-Renzi, come affermato dal premier
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – La candidatura di Enrico Rossi alla segreteria nazionale del Pd e’ anti-Renzi, come affermato dal premier a ‘Porta a Porta’? “Renzi credo che volesse dire che chi si candida a fare il lavoro che fa lui oggettivamente è qualcuno che lo sfiderà nel prossimo congresso. Credo che avesse utilizzato ‘anti’ in questo senso. Magari ‘anti’ al congresso. Se si candida al congresso, in quel caso sarà anti certamente”. E’ la teoria, sviluppata oggi a margine di una conferenza stampa, del segretario regionale del Partito democratico toscano, Dario Parrini, il quale ha fatto riferimento a Rossi come ad un nome spendibile nella sinistra del partito, “perche’ in quest’area c’è” un posizionamento “verso il governo estremamente variegato. Noi andiamo da personalita’ che secondo me stanno tenendo un atteggiamento poco responsabile e divisivo, penso a Speranza e all’area che si raccoglie intorno a lui, a personalita’ che pur con le loro idee stanno tenendo una linea costruttiva e di responsabilità e Rossi fa parte di questo settore del partito. In questo senso non e’ ‘anti-Renzi'”.

di Carlandrea Adam Poli

Giornalista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»