hamburger menu

A Crotone un murale ricorda i filosofi greci Alcmeone e Pitagora

"Un'operazione di riqualificazione sociale dell'area voluta fortemente dall'associazione 'Le pietre che narrano' per ripopolare la zona"

Pubblicato:11-08-2022 16:56
Ultimo aggiornamento:11-08-2022 18:38
Canale: Calabria
Autore:
murale crotone
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

REGGIO CALABRIA – È stato inaugurato nel centro storico cittadino di Crotone, in via Pitagora, il murale realizzato dall’associazione “Le pietre che narrano” nell’ambito del progetto T.R.A.C.C.E. promosso dall’amministrazione comunale.

Si tratta della raffigurazione di Alcmeone e Pitagora. “Al centro dell’opera si trova un albero con il serpente attorcigliato al tronco che ricorda il simbolo della medicina. La bilancia rappresenta l’armonia. I greci, fisiologi, sostenevano che la cura risiedeva nel rapporto equilibrato tra mente e corpo.
Ed inoltre è rappresentato un cervello, simbolo del pensiero che accomuna i due filosofi. Il cervello secondo Alcmeone è l’organo principale del corpo. Lo sfondo è costituito da un paesaggio marino, il cielo accompagna l’uomo, il mare lo trasporta, la spiaggia è il loro approdo. I colori utilizzati sono tinte che riprendendo i toni dell’ambiente circostante e l’opera si sposa armonicamente con il luogo”. Così descrive il murales l’autore Domenico Levato. Per Antonio Giulio Cosentino, presidente dell’associazione ‘Le pietre che narrano’: “È stata un’operazione di riqualificazione sociale dell’area voluta fortemente dall’associazione per ripopolare la zona”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-08-11T18:38:39+02:00