hamburger menu

VIDEO | Thimothée Chalamet svela immagini inedite di ‘Bones and all’, il nuovo film di Guadagnino

La pellicola sarà presentata in concorso alla 79° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia

Pubblicato:11-08-2022 13:00
Ultimo aggiornamento:11-08-2022 13:00
Canale: Costume e Spettacolo
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Thimothée Chalamet sceglie Instagram per svelare nuove immagini esclusive di ‘Bones and all‘, il film diretto da Luca Guadagnino che sarà presentato in concorso alla 79° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

La pellicola, scritta da David Kajganich, che ha collaborato con il regista in Suspiria e A Bigger Splash, è un adattamento del romanzo di Camille DeAngelis “Bones & All” (“Fino all’osso”), edito in Italia da Panini Books. Nel cast Taylor Russell, Timothée Chalamet, Michael Stuhlbarg, André Holland, Chloë Sevigny, David Gordon-Green, Jessica Harper, Jake Horowitz and Mark Rylance.

LA TRAMA

‘Bones And All’ è la storia del primo amore tra Maren, una ragazza che sta imparando a sopravvivere ai margini della società, e Lee, un solitario dall’animo combattivo. È il viaggio on the road di due giovani che, alla continua ricerca di identità e bellezza, tentano di trovare il proprio posto in un mondo pieno di pericoli e che non riesce a tollerare la loro natura.

GUADAGNINO: “L’ISPIRAZIONE ARRIVA DA CHI VIVE AI MARGINI DELLA SOCIETÀ”

“C’è qualcosa in coloro che vivono ai margini della società– racconta Luca Guadagnino parlando dell’ispirazione per questo film- che mi attrae e mi emoziona. Amo questi personaggi. Il cuore del film batte teneramente e affettuosamente nei loro riguardi. Mi interessano i loro viaggi emotivi. Voglio vedere dove si aprono le possibilità per loro, intrappolati come sono nell’impossibilità che si trovano di fronte. Il film è per me una riflessione su chi si è, e su come si possa superare ciò che si prova, specialmente se è qualcosa che non si riesce a controllare in sé stessi. E da ultimo, ma non meno importante, quando saremo in grado di trovare noi stessi nello sguardo dell’altro?”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-08-11T13:00:56+02:00