Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Due sbarchi di migranti nella notte tra Santa Maria di Leuca e Mola di Bari

migranti lampedusa
In particolare a raggiungere Il Salento sono state 81 persone, tra cui 30 minori non accompagnati. Circa sessanta invece quelle sbarcate sulle coste della cittadina barese
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – Un gruppo di 81 persone è sbarcato la scorsa notte nel porto di Santa Maria di Leuca, in Salento. Tra loro ci sono anche 30 minori non accompagnati. Si tratta di migranti provenienti da Egitto, Iran, Iraq, Kirghizistan, Siria, Turchia e Palestina intercettati a largo delle coste pugliesi da alcune motovedette della guardia di finanza. Viaggiavano a bordo di una imbarcazione chiamata Freedom. A soccorrerli sono stati i volontari di Croce rossa di Lecce che hanno fornito beni di prima necessità. Sono in corso indagini per capire se nel gruppo ci sono anche i responsabili della traversata.

A MOLA DI BARI SBARCATI CIRCA 60 CITTADINI TURCHI

Circa sessanta persone di nazionalità turca sono sbarcate sulle coste di Mola di Bari la scorsa notte. La metà è fuggita mentre in 36 sono stati identificati. Si tratta di cinque minori, dieci donne e 21 uomini, tutti con passaporto, che sono stati sottoposti a test rapido risultando negativi al coronavirus. Il gruppo sarà sottoposto a tampone molecolare prima di essere trasferito al Cara di Bari. I migranti viaggiavano a bordo di una nave da diporto battente bandiera statunitense. Sul posto, oltre agli uomini della capitaneria di porto, agenti della polizia di Stato, finanzieri e carabinieri sono intervenuti anche componenti di alcune associazioni di volontariato della cittadina del barese.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»