Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ferragosto al museo, a Milano ingresso gratuito alla Galleria d’Italia

GALLERIA_D_ITALIA
E visita guidata alle collezioni del XIX e XX secolo. Obbligatoria la prenotazione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – La Galleria d’Italia, il museo di Intesa Sanpaolo in piazza della Scala a Milano, sarà aperta domenica 15 agosto con ingresso gratuito, proponendo a quanti sceglieranno di stare in città un Ferragosto all’insegna dell’arte. Il museo sarà aperto dalle 9.30 alle 19.30 con la mostra Painting is back. Anni Ottanta, la pittura in Italia, uno sguardo inedito sulla pittura italiana attraverso un percorso ideato da Luca Massimo Barbero.

Ad oltre un quarantennio da quei polimorfi e vitali anni Ottanta, la mostra propone una prima indagine sui protagonisti di quel decennio, che hanno provocatoriamente inteso la pittura come capacità felice e rapace di dipingere il mondo con una vitalità nuova e che, da subito, ebbero una visibilità internazionale e una fama tracimante.

Saranno aperte al pubblico anche le collezioni permanenti ‘Da Canova a Boccioni’ e ‘Cantiere del 900’. ‘Da Canova a Boccioni’ propone un percorso che, partendo dal Neoclassicismo, documentato dai bassorilievi canoviani, giunge alle soglie del Novecento con le tele prefuturiste di Boccioni, passando attraverso un secolo di pittura italiana. La selezione di opere del ‘Cantiere del ’900’, il progetto dedicato alla valorizzazione del patrimonio artistico del XX e XXI secolo di Intesa Sanpaolo, si sofferma su una scelta di capolavori degli anni Cinquanta-Ottanta, con lavori di Fontana, Burri, Vedova, Afro, Dorazio, Schifano, Manzoni. Sempre alle Gallerie d’Italia di Milano, il giorno di Ferragosto alle ore 10.30 è prevista una visita guidata alle collezioni del XIX e XX secolo. L’attività è gratuita con prenotazione obbligatoria al numero verde 800.167619 o scrivendo a [email protected]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»