Picchiavano e rapinavano gay: a Vittoria 3 arresti

I tre fingevano di volere incontrare partner occasionali e una volta a bordo dell'auto della vittima, la attiravano in luoghi appartati dove scattava l'aggressione e la rapina
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Rapinavano, insultavano e picchiavano gay nella zona industriale di Vittoria, cittadina in provincia di Ragusa: cosi’ in tre sono finiti in arresto. I tre fingevano di volere incontrare partner occasionali e una volta a bordo dell’auto della vittima, appena adescata, la attiravano in luoghi appartati dove scattava l’aggressione e la rapina, con insulti omofobi. Quando le vittime non avevano denaro le obbligavano ad effettuare prelievi al bancomat. L’arresto dei tre, eseguito dalla polizia, e’ stato possibile grazie alla collaborazione delle vittime.
di Salvo Cataldo

Ti potrebbe interessare:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»