Di Maio: “Non stiamo lavorando all’uscita dall’euro”

"Se poi gli altri cercheranno di cacciarci non lo so"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il governo non ci sta pensando e non sta lavorando a questo. Non possiamo immaginarlo nemmeno per un minuto”. Così il vicepremier Luigi Di Maio esclude che l’esecutivo voglia uscire dall’euro e abbia un piano B. Ospite di La7, il capo politico dei 5 Stelle, commentando le parole di ieri del ministro Paolo Savona, sottolinea che “il governo non vuole uscire dall’euro. Se poi gli altri cercheranno di cacciarci non lo so, ma non e’ nostra volontà”.

“HO APPREZZATO DRAGHI, MI SEMBRA ATTENDISTA”

“Ho apprezzato molto le parole di Mario Draghi, mi sembrano attendiste” rispetto a quello che farà il governo. Lo dice il vicepremier Luigi Di Maio ospite di Omnibus su La7.

“HO INCONTRATO BANCA MONDIALE PER REDDITO CITTADINANZA”

“Con il ministro Tria ieri abbiamo incontrato la Banca Mondiale per sviluppare il progetto del reddito di cittadinanza”. Lo riferisce il ministro dello Sviluppo e del Lavoro, Luigi Di Maio, ospite de La7.

Savona: “Uscire dall’euro? Potrebbero decidere altri”

Ti potrebbe interessare:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»