Parlano Volpe, De Nictolis, Renna ed Esposito VIDEO

  E' stato approvato il nuovo codice dei contratti pubblici: pensato in Europa,
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

 

E’ stato approvato il nuovo codice dei contratti pubblici: pensato in Europa, costruito in Italia.

Sottoposto ad un maxi correttivo appena entrato in vigore, dopo dieci anni è finalmente approdato nel nostro Paese il nuovo Codice dei contratti pubblici, nato in collaborazione con l’Autorità nazionale anticorruzione diretta da Raffaele Cantone.

Le nuove norme hanno portato una ventata di novità e innalzato gli standard di trasparenza nelle gare per l’affidamento dei contratti pubblici. Una rivoluzione che ha toccato anche aspetti mai trattati in passato.

L’Agenzia DIRE ha realizzato uno speciale con interviste, approfondimenti, riflessioni.

Guarda le ultime interviste a  Carmine Volpe, presidente del Tar del Lazio, Rosanna De Nictolis, presidente di sezione del Consiglio di Stato e presidente della Scuola anticorruzione e appalti pubblici dell’Universita’ di Salerno, Mauro Renna, professore di Diritto amministrativo alla Cattolica di Milano e Gianluca Maria Esposito professore ordinario di Diritto Amministrativo e Direttore della scuola Anticorruzione dell’Università di Salerno

Clicca qui per scoprire il sito dedicato al nuovo Codice appalti

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»