Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Orlando: “Sì alla revisione della legittima difesa, ma non mettiamo troppe armi in giro”

ROMA - “Rivediamo e ridiscutiamo la legittima difesa, ma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

orlandoROMA – “Rivediamo e ridiscutiamo la legittima difesa, ma facciamo attenzione a non mettere troppe armi in giro, perché lo Stato deve difendere la proprietà, lo Stato deve difendere il singolo, non può essere delegata ad altri”, così il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, intervenendo in diretta ad Agorà Estate su Rai Tre.

E sul furto in appartamento: “Nel corso di questi anni, la maggior parte dei reati sono scesi; sono aumentati alcuni reati di carattere predatorio, che sono fortemente legati all’andamento della crisi. Io credo che in questi casi sia auspicabile un aumento delle pene che consenta al magistrato di intervenire”. Ed ha concluso: “Chiedo ai Senatori, che stanno valutando questo disegno di legge sul penale, di approvarlo. Se riuscissimo ad andare in vacanza con questo messaggio, sarebbe anche una rassicurazione. Se lo Stato fa il suo, evitiamo che altri possano pensare di doverlo fare al posto dello Stato”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»