NEWS:

VIDEO | Pignone, un paese intero che cerca il pavone Pippo

Per la signora Giuliana, che abita a Gaggiola e aveva 'adottato' il pavone come un animale domestico, Pippo è stato rapito. Altrimenti una piuma sarebbe stata trovata, magari nei boschi

Pubblicato:11-06-2024 16:31
Ultimo aggiornamento:11-06-2024 16:31

pavone pippo pignone
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

BOLOGNA – C’è un intero paese che da giorni è in allarme e sta cercando a destra e sinistra (anche nei boschi) un pavone. Pavone che si chiamava Pippo e viveva da tempo nella frazione di Gaggiola, dove era stato ‘adottato’ dalla signora Giuliana Moggia nella frazione di Gaggiola. La donna non si rassegna e lo chiama, nella speranza che l’animale possa sentirla. A raccontare questa incredibile vicenda è stato il TgR Liguria, in un servizio dei primi di giugno. Pignone si trova in provincia de La Spezia. “Pippoooooo“, grida la signora Giuliana che cerca disperatamente il suo pavone da due settimane. È sparito improvvisamente e la donna è convinta che sia stato rapito. “Mi stanno aiutando tantissime persone”, dice intervistata dal Tg regionale, il passaparola corre “anche su whatsapp e Facebook“. C’è anche un denuncia, presentata ai carabinieri forestali: l’accusa è di furto di animale. Perchè esclude un altro finale? Perchè “non è stata trovava neanche una piuma nei boschi”,che sono stati setacciati e battuti a lungo. E invece, “se un pavone viene attaccato da un animale o viene ferito, le piume della coda le lascia. “Per forza deve essere stato preso da qualcuno e rinchiuso”, dice Giuliana.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it