hamburger menu

VIDEO | Trovato l’elicottero scomparso nell’Appennino, nessun superstite: individuati i sette cadaveri

Si trova in un impervio canalone tra il Rifugio Battisti e la località Segheria, al confine tra le province di Reggio Emilia e Modena

elicottero_scomparso

MODENA – I soccorritori hanno ritrovato, privi di vita, tutti e sette i passeggeri dell’elicottero caduto giovedì scorso sull’Appennino reggiano. Lo fa sapere la Prefettura di Modena, ricordando che le vittime sono quattro turchi e due libanesi, che erano in viaggio d’affari in Italia, oltre al pilota italiano del velivolo. Oggi, infatti, dopo che sono stati ritrovati i resti dell’elicottero scomparso, alcune squadre, trasportate da elicotteri di soccorso, hanno raggiunto il luogo del ritrovamento in un impervio canalone tra il Rifugio Battisti e la località Segheria, nell’Appennino al confine tra le province di Reggio Emilia e Modena. E qui, dopo brevi ricerche, sono stati rinvenuti i corpi. Le notizie sulle operazioni di soccorso, aggiunge la Prefettura, sono state condivise in tempo reale con le delegazioni diplomatiche dei due Paesi stranieri, guidate dai rispettivi ambasciatori. La zona del ritrovamento è stata messa sotto sequestro.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-11T18:55:42+02:00