Roma, Sgarbi: “Farò assessore alla Cultura gratis, centrodestra vince al primo turno”

sgarbi
Così Vittorio Sgarbi, indicato come futuro assessore alla Cultura del Comune di Roma in caso di vittoria del centrodestra
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Farò l’assessore alla Cultura in modo gratuito. Mostrerò al mondo una Roma ancora chiusa fatta di 40 musei civici non aperti al pubblico e di moltissime aree archeologiche, oltre che gli altri 40 musei, visitabili solo su appuntamento. Sarò un assessore che lavorerà in piedi e non si siederà”. Così Vittorio Sgarbi, indicato come futuro assessore alla Cultura del Comune di Roma in caso di vittoria centrodestra, nel corso della presentazione del candidato a sindaco Enrico Michetti al tempio di Adriano, alla presenza dei leader della coalizione Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Antonio Tajani.

Dobbiamo vincere al primo turno. Dall’altra parte abbiamo un funzionario di partito, un ragazzo della buona società e una signora sconosciuta diventata Raggi solo grazie a Grillo”, ha concluso Sgarbi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»