DOSE STANDARD: PROSEGUE IL PROGETTO SICILIA

A Palermo e a Catania meeting che hanno permesso di condividere l'attenzione sulle dosi standard e sul formato dose banding, che in ambito oncologico sta sviluppando progetti in tutta Europa, Italia compresa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Nei mesi scorsi il tema della “dose standard” è stato oggetto di alcuni board di specialisti in oncologia, farmacia ospedaliera e procurement. Prima a Palermo e poi a Catania si sono tenuti gli incontri del progetto “DOSE STANDARD IN SICILIA: UN NUOVO MODELLO PER SUPERARE LE CRITICITA’ DEGLI ALLESTIMENTI CHEMIOTERAPICI”. Alla base di questo Progetto anche una survey (https://www.dire.it/15-06-2020/473767-criticita-servono-nuovi-strumenti/) per raccogliere gli elementi di criticità nell’allestimento dei chemioterapici all’interno delle UFA delle farmacie ospedaliere. Gli appuntamenti (realizzati a Palermo e Catania, anche se quest’ultimo si è tenuto in formato digitale causa norme di distanziamento sociale in periodo pandemico) erano stati organizzati per riflettere sull’opportunità offerta dalla dose standard. Entrambi i meeting hanno registrato importante partecipazione e hanno permesso di condividere l’attenzione sulle dosi standard e sul formato dose banding, che in ambito oncologico sta sviluppando progetti in tutta Europa, Italia compresa.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»