SVILUPPI ITALIANI: LE SCELTE DELLA REGIONE SICILIA

La Regione Sicilia, per la prima volta sul territorio italiano, ha attribuito alle dosi standard il riconoscimento di unità ammissibile all'interno delle normali procedure di procurement
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Mentre proseguono gli studi sulle dosi standard e mentre sono sempre attivi i tavoli progettuali per riflettere sulla positività di questo approccio, la Regione Sicilia ha fatto un
passo importantissimo. La Centrale Unica di Committenza (Assessorato Regionale dell’Economia – Ufficio Speciale “Centrale Unica di Committenza per l’acquisizione di beni e
servizi”) all’interno della gara negoziata 4.3.2021-7932810 per l’affidamento della fornitura in somministrazione di prodotti farmaceutici aventi carattere di esclusività, ha infatti incluso anche prodotti in dose standard. Ciò significa in pratica che la Regione Sicilia, per la prima volta sul territorio italiano, ha attribuito alle dosi standard il riconoscimento di unità ammissibile all’interno delle normali procedure di procurement.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»