Roma, incendio in una palestra a Centocelle: confermata la pista dolosa

"Se pensano di intimorirci si sbagliano di grosso, riapriremo gia' lunedi' se riusciremo a mettere tutto a posto", dice il proprietario. Sul posto anche la sindaca Virginia Raggi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Ancora fiamme nel quartiere di Centocelle, a Roma. L’incendio e’ divampato in una palestra di 700 metri quadri in via Valmontone 26. Le fiamme sono divampate alle 3 della notte. Nessun ferito. 

Al termine degli esami e dei riscontri effettuati dagli investigatori nella palestra, e’ stato confermato il gesto doloso alla base del rogo. Secondo quanto si apprende, a confermare la pista ci sarebbe non solo il ritrovamento di alcune taniche utilizzate per trasportare liquido infiammabile, ma anche una pietra utilizzata forse per rompere i vetri della palestra. All’interno dell’immobile incendiato sono state trovate anche tracce di liquido infiammabile. Indaga la Polizia.

PROPRIETARIO: MAI SUBITO MINACCE

“Mai avuto problemi, mai subito minacce o gesti intimidatori”. E’ quanto riferito alla Polizia dal proprietario della palestra.

“Se pensano di intimorirci si sbagliano di grosso, riapriremo gia’ lunedi’ se riusciremo a mettere tutto a posto”, dice Marco, poliziotto e presidente dell’associazione sportiva dilettantistica che gestisce la palestra Academy.  Il proprietario, che non ha precedenti penali e non era assicurato, sottolinea: “Nessun dubbio: l’incendio e’ doloso. Abbiamo ritrovato due cartoni e una pietra utilizzata, secondo me, per rompere uno dei vetri e poi gettare del liquido infiammabile”. “Abbiamo aperto questo posto circa un anno e mezzo fa. Non capiamo a chi possiamo aver dato fastidio”, aggiunge.

RAGGI: SERVE ATTENZIONE PARTICOLARE SU TERRITORIO DI CENTOCELLE

“Sicuramente queste situazioni hanno bisogno di un’attenzione particolare. Soprattutto in questo caso. Siamo nel territorio di Centocelle che e’ stato attenzionato varie volte, quindi altrettanta attenzione e cura delle istituzioni ci sono e servono perche’ bisogna capire a 360° cosa accade qui”. Cosi’ la sindaca di Roma, Virginia Raggi, durante un sopralluogo nella palestra.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

11 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»