Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Comunali. A Catanzaro è corsa a tre, ma il M5s è fuori

ROMA  - AGGIORNAMENTO Ballottaggio tra centrodestra e centrosinistra a Catanzaro.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – AGGIORNAMENTO Ballottaggio tra centrodestra e centrosinistra a Catanzaro.

L’exit poll ponderato (100% del campione) dell’istituto Piepoli per la Rai cambia i primi dati: il sindaco uscente, Sergio Abramo del centrodestra, sale ad una forbice tra il 40 e il 44%.

Al secondo posto sale il candidato del Pd, Vincenzo Antonio Ciconte, dato tra il 28 e il 32%.

Sembra sfumare invece il sogno di Nicola Fiorita, sostenuto da liste civiche e di sinistra, sceso tra il 21 e il 25% rispetto al 30-34 del primo exit poll.

Sempre quarta Quarta Bianca Laura Granato del Movimento Cinque Stelle, tra il 3 e il 7%.

QUESTI ERANO I PRIMI DATI:

Una corsa a tre con il sindaco uscente, Sergio Abramo del centrodestra, in testa con una forbice tra il 31 e il 35 per cento delle preferenze. E’ il risultato degli exit poll dell’istituto Piepoli per la Rai (copertura campione 80%) sulle elezioni comunali di Catanzaro.

Seguono Nicola Fiorita (30-34), sostenuto da diverse liste civiche, e Vincenzo Antonio Ciconte (27-31), per il centrosinistra.

Quarta Bianca Laura Granato del Movimento Cinque Stelle, inchiodata tra il 4 e l’8%.

LEGGI ANCHE Elezioni Comunali, exit poll delle 23: M5s fuori dal ballottaggio in grandi città

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»