Giani: “Nel weekend l’isola del Giglio sarà Covid-free, a fine mese l’Elba”

elba2
Il governatore della Toscana intende replicare l'esperienza positiva di vaccinazione di massa avuta a Capraia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – Sulla vaccinazione di massa delle isole minori in Toscana “abbiamo già avuto l’esperienza molto positiva di Capraia, che abbiamo inserito fra le prime isole Covid free. Alla fine della settimana toccherà all’isola del Giglio. Vorrei rendere Covid free anche l’isola d’Elba, ne ho parlato con il commissario Figliuolo”. Lo dichiara, intervenendo nella seduta odierna del Consiglio regionale, il governatore della Toscana, Eugenio Giani, in merito alle vaccinazioni contro il Coronavirus. Servirebbero 18-19 mila vaccini per mettere in sicurezza l’isola d’Elba.

Molti– segnala d’altro canto Giani- sono già stati somministrati, personalmente ritengo che sia una bella iniziativa perché chi abita nelle isole si trova con una situazione sanitaria diversa rispetto a chi vive nel continente. Pertanto devono essere vaccinati al momento giusto. È una cosa da programmare per le prossime settimane, ma entro il mese di maggio dovremmo farlo”.

LEGGI ANCHE: Sulle isole campane De Luca assicura: “Entro 2-3 settimane saranno Covid free”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»