Covid, Sileri: “Rt ha troppo peso, cambiare anche altri parametri”

sileri
"I contagi aumenteranno tra i giovani, sensibilizzarli al vaccino"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Quando metà della popolazione italiana sarà coperta con almeno la prima dose di vaccino, che garantisce già una buona risposta nei confronti del virus, anche nel nostro Paese si osserverà ciò che si è visto in Israele e in Inghilterra, ossia un calo drastico del numero dei ricoveri ospedalieri e dei decessi. Alcuni dei 21 parametri finora considerati, tra cui l’Rt, dovranno dunque avere un peso minore“. Lo scrive su Facebook il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, che prosegue: “Ciò non significa toglierli: è evidente, infatti, che con la ripresa della mobilità i contagi aumenteranno tra i soggetti più giovani, ma se a questo dato non corrisponderà un aumento dei ricoveri in ospedale allora ci troveremo di fronte a una situazione diversa”. Adesso, secondo Sileri, è quindi necessario “sensibilizzare gli under 30 con una campagna di comunicazione che faccia capire anche ai più giovani che la vaccinazione è importante perché protegge tutti”, conclude.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»