VIDEO | ‘Ido con voi’ fa musica: a ogni suono casalingo un colore

L'attività è dedicata ai piccoli dai 4 agli 8 anni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Anche in musica esistono i colori, e per chiamarli con il termine corretto si chiamano timbri. Ogni suono ha il suo timbro”. Ecco, dunque, l’attività dello sportello ‘IdO con Voi’, proposta dalla musicoterapeuta ed educatrice dell’Istituto di Ortofonologia, Iolanda Benedetti, che prevede un semplice gioco per “attribuire un colore ai suoni casalinghi, dedicato ai bambini tra i 4 e gli 8 anni“.

Gli ingredienti per l’attività del giorno sono dei recipienti e l’esperta ha scelto “un pentolino di metallo, un recipiente di plastica e uno di legno”. A questo punto “servirà del materiale”, da reperire in casa, “da inserire nei recipienti per farlo muovere e quindi suonare”. Pasta cruda, riso, fermagli, sale grosso, “potete utilizzare tutto ciò che vi viene in mente, e una volta inseriti “all’interno dei recipienti, muovendo i materiali, sentiremo come producono suoni diversi”. Così, si cercheranno “di abbinare ai vari suoni determinati colori, a seconda che il suono ci sembri caldo, freddo, brillante o meno”, continua la musicoterapeuta.
Le proposte, però, non si esaurisco, e un’attività come questa è possibile coniugarla in tante modalità differenti. Tra gli altri possibili esperimenti, l’educatrice propone di “scegliere una filastrocca che vi piace, e farla recitare prima alla mamma e poi al papà. Anche qui, quindi, potrete poi svolgere la stessa attività e attribuire un colore a ciascuna delle voci”, illustra Benedetti. In alternativa: “Potreste anche scegliere una canzoncina e invece che cantarla con le parole, cantarla con dei fonemi, con delle sillabe un po’ buffe, come zan, zan, zan, o din, din, din- continua l’esperta- Così da ascoltarne il suono e indicare secondo voi qual è il colore che meglio gli si associa”.

Se invece “volete fare un esperimento più serio”, Benedetti propone anche tre ascolti funzionali all’attività: “I quadri di una esposizione di Modest Musorgskij, il Bolero di Maurice Ravel e la favola sonora di Pierino e il Lupo di Sergej Prokofiev”, tutti riproducibili su Youtube. In questi ascolti, “potrete divertirvi a scegliere il colore che più si addice a ogni strumento che riuscirete a sentire, magari selezionando quelli che vi piacciono di più”. La musicoterapeuta conclude poi con una riflessione del direttore d’orchestra Leonard Bernestein, rivolta proprio ai più piccoli: “Un altro bell’esperimento che potete fare, specialmente quando andate al letto prima di addormentarvi, è provate a sentire con il vostro orecchio interno, quindi con la vostra immaginazione, un pezzo di musica e poi provare a decidere a quale colore vi fa pensare”.
Anche questo è ‘IdO con Voi’, lo sportello di supporto inaugurato dall’Istituto di Ortofonologia con la collaborazione della Società italiana di pediatria (Sip), nell’ambito della task force attivata dal ministero dell’Istruzione di supporto a studenti, docenti e famiglie. Per maggiori informazioni si può visitare la sezione dedicata sul sito dell’IdO all’indirizzo: www.ortofonologia.it/ido-con-voi/

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

11 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»