Scossa di terremoto a Roma di magnitudo 3.3: non si segnalano danni

La scossa, di breve durata, è avvenuta alle 5.03. L'epicentro individuato in zona Fonte nuova, ma il terremoto è stato avvertito in tutta la Capitale
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La scossa, di breve durata, come conferma l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ha avuto l’epicentro, a circa 11 chilometri di profondità, nella zona di Fonte Nuova, ed è stata avvertita distintamente in tutta la Capitale e nelle zone limitrofe. Pioggia di commenti e reazioni sui social.

PAURA MA NESSUN DANNO PER SCOSSA ZONA FONTE NUOVA

Paura, ma nessun danno a persone o cose. E’ quanto risulta dalle prime verifiche in seguito al terremoto di magnitudo 3.3 che è stato registrato alle ore 5.03 alle porte di Roma, nella zona di Fonte Nuova.

La scossa è stata avvertita nettamente nella Capitale, ma anche a Tivoli, a Guidonia e ai Castelli Romani. Alcune persone sono scese in strada, altre hanno chiamato i numeri di emergenza. Sui social c’è chi ha raccontato di un “forte boato“, chi ha descritto il proprio “letto che tremava“. Insomma, un risveglio movimentato segnato fortunatamente solo da un po’ di spavento.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

11 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»