L’abbazia San Cassiano, a Narni, e il viaggio del fiume Nera /FOTOGALLERY

Il fabbricato della chiesa, benché modificato nel XIV secolo, resta legato ai modelli bizantini
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – L’Abbazia di San Cassiano, a Narni (in Umbria), è un bellissimo edificio risalente al X secolo, che si trova nei pressi della gola in cui scorre il fiume Nera, non lontano dal celebre Ponte di Augusto, sulle pendici del monte Santa Croce.

Proprio seguendo il corso del fiume umbro, un autore del XIX secolo si imbatteva nel monastero benedettino:

A occidente c’è un orrido e profondo burrone chiuso per un lungo tratto, da una parte e dall’altra, da monti aspri e boscosi, e reso più scuro, tetro e pauroso per la scarsa luce che vi porta il sole.

In questo solitario e alpestre luogo, che tanto piace alle anime malinconiche e contemplative, i frati Benedettini fondarono in onore di san Cassiano una chiesa e un monastero tutto recintato da mura merlate.

L’edificio sta nel primo piano formato dal monte Santa Croce, dalla parte più vicina al ponte […]. Situato in tale posizione, e piramidato dal vetusto campanile della chiesa, il quale si slancia sublime verso il cielo sopra i tetti e gli alberi intorno, esso accresce varietà, sublimità e vaghezza alla scena, ch’è ancora più bella e stupenda a motivo del fiume, il quale frangendosi tra i piloni e le rovine del ponte e tra gli scogli del suo letto, quasi sdegnato rimbalza indietro di salto, spumando e gemendo, quindi si dilata, circola, gorgoglia, ribolle, finché, incalzato dalle onde sopravvenenti, fugge via con gran fragore e velocità… (G. Eroli, “Miscellanea storica narnese”, Narni 1862).

Ecco le mura merlate e il “vetusto” e “sublime” campanile di San Cassiano.

©aurelio candido, ©Roberto Bertolle, ©LucaGPZ, ©deniscortesi

Fonte: http://www.italianways.com/it/

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»