Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Incendio in una sede del Mef: uffici distrutti, nessun ferito

Si indaga sulle cause: la più probabile è quella di un cortocircuito, ma al momento non vengono escluse altre ipotesi, compresa quella del dolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Un incendio è scoppiato questa mattina a Roma, intorno alle 6, in una sede del ministero dell’Economia e delle Finanze, all’incrocio tra via Lucania e via Sicilia. L’edificio era ancora vuoto e quindi non ci sono stati feriti. Le fiamme hanno avvolto alcuni piani del palazzo. Sul posto sono immediatamente intervenuti i Vigili del fuoco, che hanno domato il rogo. Devastati, però, molti uffici.

Si indaga ora sulle cause: la più probabile è quella di un cortocircuito, ma al momento non vengono escluse altre ipotesi, compresa quella del dolo. Non ci sarebbero invece danni all’archivio. I Vigili del fuoco stanno facendo tutte le verifiche sulla stabilità delle strutture portanti dell’edificio per stabilirne l’agibilità. Tutta la zona intorno è stata bloccata per permettere le operazioni di spegnimento dell’incendio e il traffico è andato in tilt. Chiusi per qualche tempo anche i vicini licei Righi e Tasso: gli studenti sono entrati alla seconda ora.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»