Tg Pediatria, edizione dell’11 marzo 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

IL 74% DEI PEDIATRI È DONNA, SIP: “ORA PASSI IN AVANTI SU CONDIZIONI DI LAVORO

“Le donne attualmente rappresentano il 60% dei medici di età inferiore ai 50 anni, ma in Pediatria rappresentano ben il 74% del totale. Negli ultimi anni si è avuto un incremento anche nelle discipline di area chirurgica, in passato scelte prevalentemente dagli uomini. Possiamo dire quindi che la pediatria è donna”. Così Annamaria Staiano, vicepresidente della Sip e candidata unica alla presidenza Sip per il 2021-2024, che ha celebrato l’8 marzo riflettendo sulla compatibilità tra il ruolo di donna e quello di medico.

COVID, STUDIO SAPIENZA: “SÌ MASCHERINE CHIRURGICHE A BIMBI DAI 12 MESI”

“I bambini dai 12 mesi in su possono indossare senza controindicazioni la mascherina chirurgica, una misura di sicurezza che se portata da tutti farà sicuramente cadere l’indice di infettività”. A dirlo è Riccardo Lubrano, direttore del dipartimento Materno-Infantile della Sapienza Università di Roma, Polo pontino, che ha guidato uno studio scientifico recentemente pubblicato sulla rivista Jama Network.

SPORT, TURCHETTA (OPBG): “ECCO PROTOCOLLO ANALISI PER CHI HA AVUTO COVID”

“Visitiamo i ragazzi che hanno avuto il Covid un mese dopo che si sono negativizzati. Considerando che la riammissione in società senza tampone avviene dopo 14 giorni dalla cessazione dei sintomi, pensiamo che possano essere riammessi a fare attività sportiva dopo un tempo doppio”. Attilio Turchetta, responsabile del dipartimento Medicina dello Sport dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, spiega qual è la strada da seguire per ottenere il certificato di idoneità sportiva in base alle indicazioni del protocollo stilato dal tavolo tecnico del ministero della Salute.

AUTISMO, SABATO A CORSO IDO-MITE IL MODELLO DERBBI ATTIVO DA 20 ANNI

Rendere accessibile a più persone l’approccio evolutivo a mediazione corporea DERBBI, denominato Tartaruga e creato dall’IdO per il trattamento dei disturbi dello spettro autistico. Questo l’obiettivo principe del corso IdO-Fondazione MITE su ‘Autismo, progetto riabilitativo Tartaruga-DERBBI’, che partirà sabato 13 marzo con il patrocinio della Sip. È un metodo che ha una lunga tradizione: “Questo modello è attivo da oltre 20 anni- spiega Magda Di Renzo, responsabile del servizio Terapie IdO- ma negli ultimi anni ha avuto un grande impulso anche in riferimento ad un’attività di ricerca che ha permesso di renderne evidenziabili alcuni dati sull’efficacia”.

A BERGAMO NUOVO PROGETTO PEDIATRIA RISPONDE AI TIMORI DEGLI ADOLESCENTI

Sempre più “adolescenti chiedono di essere ascoltati e accolti nei timori e nei dubbi che hanno in questo periodo di difficoltà”. Lo spiega Leo Venturelli, pediatra e garante dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza del Comune di Bergamo, presentando il progetto ‘Siamo qui perché voi contate e noi contiamo su di voi!’, un’iniziativa lanciata da un gruppo di pediatre di famiglia bergamasche, con l’adesione “convinta” dell’assessorato all’Istruzione e alle Politiche giovanili.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»