Coronavirus, arrivano i ‘pacchi da giù’ per i fuorisede a Milano

Duecento 'pacchi della felicità' verranno consegnati direttamente a casa attraverso un form Google grazie a una partnership con Deliveroo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Duecento ‘Pacchi della felicità’ ad altrettanti fuorisede che vivono a Milano che non possono uscire dalla città in seguito al decreto #iorestoacasa. È lo spirito di un’iniziativa originale varata da Stefano Maiolica, giovane imprenditore di origini salernitane, attraverso la pagina instagram @unterroneamilano in collaborazione con la start up digitalBecreatives.

I pacchi verranno consegnati direttamente a casa delle persone selezionate attraverso un form Google grazie a una partnership con Deliveroo.  “Quando un fuorisede è lontano dalle proprie famiglie c’è solo una cosa che riesce a farlo sentire davvero a casa: il cosiddetto pacco da giù. Noi faremo il possibile per regalare momenti di felicità gastronomica. È fondamentale che tutti restino a casa per contribuire a ridurre il contagio da Coronavirus, come prevedono le norme di legge in vigore – spiega Maiolica – All’interno di ogni pacco ci sono prodotti omaggiati da alcuni sponsor che hanno deciso di supportare l’iniziativa: una scatola di pelati, 100g di mozzarella di bufala, una birra e la ricetta per preparare un’ottima pizza fatta in casa, offerti da Locanda Carmelina; una crema al pistacchio e un flacone gel disinfettante per le mani offerti da ODStore(Ovunque Dolce e Salato); un quaderno e un astuccio offerti da Cartiere PaoloPigna; infine una lettera motivazionale scritta da ‘un terrone a Milano'”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

11 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»