fbpx

Tg Lazio, edizione dell’11 marzo 2020

PARTITI A ROMA I CONTROLLI ‘ANTICONTAGIO’: DECINE DI DENUNCE

Sono scattati in tutta Roma i controlli ‘anticontagio’ da parte delle forze dell’ordine. Tra il Centro storico, gli altri quartieri della Capitale e il litorale sono decine le denunce per l’inosservanza alle disposizioni governative. Tra chi consumava birra e cibo ai tavolini di un locale chiuso, a chi raggiungeva amici a cena, fino a chi passeggiava senza meta. Sanzionati anche alcuni bar rimasti aperti dopo le 18.

BUFERA RAGGI PER FRASI SU LAVORO NERO

“Sono vicina ai lavoratori in nero”. Hanno scatenato polemiche le dichiarazioni della sindaca di Roma, Virginia Raggi, alla trasmissione ‘Di Martedì’ su La7. Tuona la Lega, secondo cui la prima cittadina “istituzionalizza il lavoro nero”, e anche sui social non mancano critiche e ironie. Ma la sindaca non ci sta e rilancia: “Anche di fronte a una emergenza sanitaria vera c’è chi fa polemica. Non ho mai detto che il lavoro nero è giusto. Ho detto che sono vicina a tutte le persone che hanno perso la loro occupazione per la crisi dovuta al Coronavirus, vicina alle donne e agli uomini che sono in difficoltà”.

ALTRI 5 PACCHI BOMBA NEL LAZIO, FERITA ANZIANA

Ancora pacchi bomba nel Lazio. Nelle ultime ore ne sono stati recapitati 5, di cui uno ha ferito una donna anziana a Fabrica di Roma in provincia di Viterbo. Il plico, che era stato indirizzato al figlio 37enne, ha provocato l’ustione delle mani della donna. Gli altri 4 sono stati intercettati tra Ronciglione, Tivoli e Fiumicino e presentavano caratteristiche simili a quelli che nei giorni scorsi hanno ferito tre persone. Fortunatamente in questi casi i pacchi hanno suscitato sospetti nei mittenti e sono stati segnalati alle forze dell’ordine.

EUROPA LEAGUE, LA ROMA NON PARTE PER SIVIGLIA

Niente Europa League per la Roma. Dopo il blocco dei voli da e per l’Italia disposto dal Governo spagnolo per l’emergenza Coronavirus, la squadra non partira’ per Siviglia, dove per domani sera alle 18.55 era in programma il match di andata degli ottavi di finale della competizione europea. A comunicarlo è la stessa società giallorossa, specificando che “l’aereo non e’ stato autorizzato ad atterrare in Spagna” e che a breve sono attesi “maggiori dettagli dalla Uefa”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

11 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»