Ira Ciambetti su Governo: “Non vuole si raggiunga quorum su referendum trivelle”

[caption id="attachment_34455" align="alignleft" width="286"] Il presidente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Il presidente del Consiglio regionale veneto, Roberto Ciambetti
Il presidente del Consiglio regionale veneto, Roberto Ciambetti

VENEZIA –  “Il Governo spera che non si raggiunga il quorum per evitare le modifiche chieste da ben 10 Regioni, è un favore alle lobby petrolifere che svuota la democrazia e favorisce un progetto che mette a rischio la salute dei cittadini”. Lo dichiara il presidente del consiglio regionale del Veneto, Roberto Ciambetti, criticando la decisione del consiglio dei ministri di indire il referendum popolare sulle trivellazioni al 17 aprile, quindi non accorpandolo alle elezioni amministrative. “Affiancando il referendum alle elezioni amministrative non si sarebbe solo aumentata l’affluenza- conclude Ciambetti- ma si sarebbero anche risparmiati circa 300 milioni

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»