Consulta, il presidente Criscuolo annuncia le dimissioni: motivi familiari

ROMA  - Il presidente della Corte Costituzionale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

corte costituzionale

ROMA  – Il presidente della Corte Costituzionale Alessandro Criscuolo annuncia le proprie dimissioni dall’incarico. Resterà alla Corte come Giudice sino alla fine del mandato. Cosi’ una nota della Corte Costituzionale.

Le dimissioni, che verranno presentate alla Corte la prossima settimana, prosegue la nota, sono determinate esclusivamente da motivi di origine familiare. Il giudice Criscuolo ha parlato stamattina annunciando la propria decisione al presidente del Senato Pietro Grasso, alla presidente della Camera Laura Boldrini e con il presidente del Consiglio. Nel pomeriggio ci sarà un colloquio con il presidente Mattarella

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»