‘Viva i partigiani jugoslavi’, a Roma imbrattata la Casa del Ricordo

E' stata inaugurata il 5 febbraio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il luogo romano dedicato al ricordo dell’esodo istriano, fiumano e dalmata e delle vittime delle Foibe, è stato imbrattato nella notte con la frase “Viva i partigiani jugoslavi”, accompagnata dal simbolo di falce e martello.

 


“Questa notte ignoti hanno imbrattato e danneggiato la casa del Ricordo in via San Teodoro, importante luogo dedicato alla memoria dell’esodo istriano, fiumano e dalmata e delle vittime delle Foibe, che abbiamo inaugurato pochi giorni fa. Esprimiamo ferma condanna per questo gesto. Roma è città della Memoria, e forte resta il nostro impegno per una maggiore presa di coscienza e diffusione di conoscenza su questi temi. Il nucleo Pics della Polizia di Roma Capitale ha già provveduto a ripulire il muro. Il Dipartimento Cultura è al lavoro per il ripristino della targa e del citofono”. l’assessore alla Cultura e al Turismo Giovanna Marinelli e l’assessore alla Scuola con delega alla Memoria Paolo Masini.

La Casa del Ricordo è stata inaugurata il 5 febbraio.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»