Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sassuolo, si dimettono i due fratelli assessori no vax. Il sindaco: “Rispetto la loro scelta”

vaccino
Menani commenta il ritiro delle deleghe di Corrado e Angela Ruini: "Hanno svolto un lavoro enorme in giunta, mi dispiace perderli ma non sta a me né a nessun altro giudicare"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MODENA – I due assessori leghisti no vax del Comune di Sassuolo, Corrado e Angela Ruini, fratello e sorella, si sono dimessi ieri ed è “una decisione che rispetto: ad Angela e Corrado Ruini va il più sincero ringraziamento per il grande lavoro svolto ed il più sentito in bocca al lupo per il futuro”. Lo scrive il sindaco della città della ceramica, Gian Francesco Menani a sua volta della Lega, dopo le nuove polemiche di questi giorni sulla vicenda. Sui due ‘irriducibili’, che a quanto pare non vogliono vaccinarsi nemmeno se obbligati, dopo le nuove norme sugli over 50, aggiunge Menani: “A prescindere da quanto sostiene qualcuno, entrambi gli assessori hanno svolto un enorme lavoro in giunta, apprezzato da larga parte della città e per i quali li ringrazio: mi dispiace sinceramente perdere due così valide persone nella squadra di giunta”.


La vita, però, continua il sindaco, “è fatta di scelte: per motivi personali che non sta né a me né a nessun altro giudicare, hanno deciso di proseguire per la loro strada riconsegnando le loro deleghe. Siamo al lavoro assieme a tutta la maggioranza per individuare chi sarà in grado di sostituirli nel più breve tempo possibile”. Menani era già intervenuto a fine anno per sfumare sulla polemica dei corsi con relatori ‘no vax’ nelle scuole superiori, con tanto di eco nazionale sul tema dei 10.000 euro di spesa specifici, lanciati da Corrado Ruini nel suo ruolo allora di titolare dell’Istruzione in città.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»