Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Regionali Calabria, Tansi: “Al Pd non interessa vincere ma piazzare i soliti”

Carlo Tansi_regionali calabria
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – “Al tavolo delle trattative il Pd ha mostrato i suoi soliti limiti: la mancanza totale di una volontà di cambiamento. Al Pd non interessa vincere le elezioni, ma piazzare i suoi consiglieri regionali, sempre gli stessi. Qualcuno anche da qualche lustro”. Così alla Dire il candidato a governatore della Calabria Carlo Tansi sostenuto dalle civiche Tesoro Calabria, Calabria libera e Calabria pulita. “Non credo proprio che io possa rappresentare un candidato ben visto dal Pd. Io – aggiunge – sono per rompere gli schemi e gli equilibri di cui ha sempre beneficiato il Pd, così come il centrodestra”.

LEGGI ANCHE: Calabria, rinviate per Covid le elezioni regionali. Spirlì: “Al voto l’11 aprile”

TANSI: “IN CALABRIA CAMBIAMENTO O NON AVREMO SCAMPO”

“È chiaro – sottolinea Tansi – che la Calabria non ha scampo. Nei prossimi cinque anni avremo la possibilità o di farla sprofondare definitivamente, con i soliti noti di destra e sinistra al governo da trent’anni senza soluzione di continuità e che non hanno fatto nulla di buono, oppure sfruttare la grandissima opportunità con l’arrivo dei fondi del Recovery fund”. “Si tratta di risorse che la Calabria non ha mai avuto e che – aggiunge – potranno riscrivere la storia e l’organizzazione della nostra bella regione per poter risolvere tutti i problemi atavici: dall’ambiente e quindi i rifiuti alla tutela del mare e dell’ecosistema, dai trasporti alle infrastrutture”. Se queste somme verranno gestite “in modo oculato da persone competenti e che non abbiano legami con il vecchio sistema” per Tansi si potrà scrivere “questa pagina di cambiamento”. “Altrimenti – conclude – consegneremo, per l’ennesima volta, questo ‘mare di fondi’ ai soliti noti collusi anche con la ‘ndrangheta, come abbiamo letto, e la Calabria non avrà più scampo”. 

“STIMA PER DE MAGISTRIS, MI CONFRONTERÒ CON I MIEI

De Magistris rappresenta una persona che ha lottato contro il sistema, più di dieci anni fa, quando era impegnato come pm a Catanzaro e si è scontrato contro i poteri forti in Calabria. È una persona sulla quale nutro una stima incondizionata, ben venga un contributo in termini di cambiamento in questa regione“. Così prosegue alla Dire il candidato a governatore della Calabria Carlo Tansi su un probabile accordo con l’attuale sindaco di Napoli Luigi de Magistris, indicato come possibile candidato alla guida della Regione sostenuto da demA e il collettivo La strada. “È chiaro però – rimarca Tansi – che noi abbiamo un movimento formato da tre liste, 72 candidati, e a me piace condividere con loro ogni decisione, anche per un possibile avvicinamento a de Magistris”.

LEGGI ANCHE: Regionali Calabria, de Magistris: “Candidarmi? Mi affascina, decido tra 15 giorni”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»