Salvini: “In Emilia-Romagna stravinciamo e il giorno dopo sfratto Conte”

Continua il tour in Emilia Romagna del leader della Lega in vista delle elezioni regionali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Se ognuno di voi adotta 5-6 riminesi o forlivesi un po’ incerti noi stravinciamo le elezioni e mi prendero’ la soddisfazione il giorno dopo di andare a roma e di dare il biglietto di sfratto a Conte, Renzi, Di Maio, Zingaretti e tutta la compagnia briscola”. Lo dice Matteo Salvini, nel corso di un comizio a Coriano.

“Io sono convinto che vinciamo e sara’ una cosa incredibile. Riapriamo dopo 70 anni porte e finestre dell’Emilia Romagna al merito e alla trasparenza. Oggi c’e’ persino il Resto del Carlino di Bologna a dire che Borgonzoni e’ in vantaggio e la Lega e’ il primo partito. Mamma mia, mamma mia…”, aggiunge Salvini.

“Oggi- continua Salvini- Zingaretti ha detto che dopo le elezioni in Emilia Romagna scioglie il Pd. Magari. Non penso che ci saranno manifestazioni di disperazione che so a Tokyo e a Washington di gente che dice: ‘No Zingaretti, non farlo. Non toglierci il Pd’. E chi se ne frega. Pero’ ha detto che dialoghera’ anche con le sardine. Eh lalala’…”, aggiunge.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

11 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»