Zingaretti: “Vinciamo in Emilia-Romagna poi sciolgo il Pd e lancio un partito nuovo”

Il segretario dem prepara il cambio di passo e annuncia il congresso: "Non un nuovo partito ma un partito nuovo"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Vinciamo in Emilia-Romagna, e poi cambio tutto. Sciolgo il Pd e lancio un nuovo partito”. Lo dice in un’intervista a Repubblica il segretario Pd Nicola Zingaretti.

Il segretario dem spiega: “Convoco il congresso con una proposta politica e organizzativa di radicale innovazione e apertura. In questi mesi la domanda di politica e’ cresciuta, non diminuita. E noi dobbiamo aprirci e cambiare per raccoglierla. Non penso a un nuovo partito ma a un partito nuovo, un partito che fa contare le persone ed e’ organizzato in ogni angolo del Paese”.

Zingaretti continua: “Magari cambiamo anche simbolo e nome. Dobbiamo rivolgerci alle persone, non alla politica organizzata. Dobbiamo aprirci alla societa’ e ai movimenti che stanno riempiendo le piazze in queste settimane. Non voglio lanciare un’opa sulle sardine, ci mancherebbe altro, rispetto la loro autonomia, ma voglio offrire un approdo a chi non ce l’ha”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

11 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»