Angola, Eni avvia la produzione nel giacimento offshore di Mpungi

Eni è presente in Angola dal 1980 con una produzione netta di circa 105.000 barili di olio equivalente al giorno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Eni ha avviato la produzione del giacimento Mpungi nel West Hub Development Project situato nel Blocco 15/06 nelle acque profonde angolane, a circa 350 chilometri a nordovest di Luanda e a 130 chilometri a ovest di Soyo.

L’avvio di Mpungi, spiega una nota Eni, che fa seguito al raggiungimento del first oil del West Hub ottenuto dal campo Sangos nel novembre del 2014 e dal campo Cinguvu nei primi giorni dello scorso aprile, porterà a un incremento della produzione che nel 1^ trimestre del 2016 raggiungerà circa 100.000 barili di petrolio al giorno.

eni_offshore

Il West Hub Development Project comprende lo sviluppo dei campi di Sangos, Cinguvu, Mpungi, Mpungi North, Ochigufu e di Vandumbu, ad una profondità d’acqua che va da 1.000 a 1.500 metri. I pozzi sono disposti in gruppi e collegati alla FPSO (Floating Production Storage e Offloading Unit) di N’Goma, che ha una capacità di trattamento di 100.000 barili di petrolio al giorno.

“E’ stata raggiunta la terza tappa fondamentale dello start-up del progetto West Hub Development rispettando le nostre previsioni di budget e dei tempi di impiego. Questo risultato riflette la nostra capacità di realizzare grandi progetti, confermando un eccellente track record in termini di efficienza, tecnologia e innovazione”, spiega l’Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzi.

Eni sta inoltre proseguendo il suo programma di esplorazione nel blocco 15/06: in caso di successo le nuove scoperte sarebbero collegate alle infrastrutture di produzione esistenti, “con l’effetto di una importante riduzione dei tempi e dei costi di produzione2, precisa la nota.

Eni è presente in Angola dal 1980 con una produzione netta di circa 105.000 barili di olio equivalente al giorno. Eni è operatore del Blocco 15/06 con una quota del 36,84%. Gli altri partner della joint venture sono Sonangol Pesquisa e Produção (36.84%) e SSI Fifteen Limited (26.32%). Il blocco 15/06 comprende anche l’East Hub Development Project, che è in fase di sviluppo e inizierà la produzione nel 2017.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»