Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

VIDEO | Alla Garbatella il murale di LRNZ dà il via a “La Città Incantata”

LRNZ 1-min 2 murale civita di bagnoreggio
Il presidente della Regione Lazio Zingaretti inaugura l'opera del fumettista romano dal titolo 'Guardiana' e apre il meeting internazionale dei disegnatori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – A Piazza Michele Da Carbonara, nel quartiere Garbatella, prende simbolicamente il via la settima edizione de ‘La Città Incantata – Meeting internazionale dei disegnatori che salvano il mondo’. Un appuntamento che ormai dal 2015 trasforma Civita di Bagnoregio, ‘la città che muore’, nella città incantata e che quest’anno parte da Roma con un murale firmato LRNZ, passa per Cerveteri con un murale di Martoz e arriva nel borgo della Tuscia con un murale firmato Sara Pichelli. I tre artisti, con la direzione artistica dello street artist Lucamaleonte, sono stati chiamati a mettersi alla prova, ad allontanarsi dalla loro comfort zone e ad abbandonare il foglio di carta per lavorare in verticale, ad elevarsi sul fianco di una parete, per disegnare sull’intonaco e riempire di colore e ‘incanto’ i muri delle città.

La manifestazione, promossa dalla Regione Lazio in collaborazione con il Comune di Bagnoregio, curata dall’Ufficio Cinema Progetto ABC Arte Bellezza Cultura e realizzata da Lazio Crea con la partnership di ATCL – Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio e Casa Civita, è al via da oggi, 10 dicembre, e fino al 12 a Civita di Bagnoregio e vedrà disegnatori, fumettisti, storyboarder, street artist e artisti visivi raccontare il proprio lavoro, il proprio stile, le proprie tecniche e la propria creatività.

Il tema di quest’anno è l’accoglienza: l’opera di Lrnz disegnata sul muro del palazzo alla Garbatella si intitola ‘Guardiana’ e ritrae una ragazzina con una lupa che, spiega il fumettista romano, “È come fosse a guardia e protezione di un luogo incantato. Oltretutto è un murale vicinissimo a una scuola e si rivolge schiettamente alle generazioni più giovani”. Presenti all’inaugurazione il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, Giovanna Pugliese, responsabile dell’Ufficio Cinema – ABC della Regione Lazio, e Amedeo Ciaccheri, presidente VIII Municipio di Roma Capitale.

“Perché i murales per rendere più bella la città? Perché rendono un po’ di più l’idea che anche il quartiere è casa nostra- ha detto il presidente Zingaretti- se andiamo nelle grotte paleolitiche vedremo sui muri dei segni geroglifici: da sempre l’essere umano ha tentato di trasmettere un po’ di se stesso attraverso il segno sul muro. Il murale è una forma di espressione umana che quando compare in una piazza come questa ce la fa sentire indiscutibilmente unica. Apriamo così ‘La Città Incantata’. Quando anni fa abbiamo cominciato, Civita di Bagnoregio si chiamava ancora la città che muore, la rocca si sta sgretolando ma per fortuna pare si stia fermando, è un luogo unico sul pianeta terra e abbiamo iniziato una politica di rilancio, lo abbiamo fatto anche con il fumetto perché Civita fu disegnata in un cartone animato giapponese di Miyazaki (Laputa – Castello nel cielo, ndr) e i giapponesi venivano a vederla, mentre i cittadini del Lazio non la visitavano. Così è nato questo bellissimo progetto de ‘La Città Incantata’, dove i disegnatori di tutto il mondo si ritrovano in quel luogo diventato famoso per un fumetto”.

L’appuntamento fisso per gli amanti del fumetto e dell’animazione quest’anno vede tra gli altri la partecipazione di grandi autori del calibro di Mauro Biani, Lelio Bonaccorsi e Alessandro Rak; in programma fino a domenica mostre, masterclass, premiazioni, spettacoli, concerti e proiezioni cinematografiche. Tutti gli appuntamenti di questa settima edizione sono sul sito www.lacittaincantata.eu.

CIACCHERI: “MURALE LRNZ PONTE TRA GARBATELLA E CIVITA DI BAGNOREGIO

“Oggi inauguriamo questo murale realizzato nell’ambito della manifestazione ‘La città incantata’. Un ponte che sono orgoglioso di aprire tra Garbatella, l’ottavo municipio e Civita di Bagnoregio. Un murale significativo per me e la comunità territoriale per il lavoro che hanno voluto dedicare, Lorenzo Ceccotti e Lucamaleonte, al quartiere”. Così all’Agenzia Dire il presidente dell’VIII Municipio, Amedeo Ciaccheri. “Il murale si chiama ‘La guardiana’ e lo inauguriamo in una giornata significativa: oggi, 10 dicembre, è la Giornata internazionale per diritti umani. Giornata in cui in tutta Europa si raccoglie in qualche modo la responsabilità di dimostrarsi solidali rispetto a quello che sta accadendo ai confini dell’Unione Europeea, tra la Polonia e la Bielorussia”.

Infatti prosegue Ciaccheri: “La campagna ‘Io accolgo’ invita ad accendere una luce verde in solidarietà a quelle famiglie che stanno garantendo in qualche modo un diritto di umanità là dove la sofferenza è più forte. E questo ha tanto a che vedere con l’idea che una città incantata sia una città accogliente e quindi questo murale, con questa bambina che in qualche modo salva l’anima della nostra città e si fa guardiana di un diritto di solidarietà, di un diritto di tutela e salute della nostra città, è un messaggio di speranza per il futuro e per la nostra azione quotidiana”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»