Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Baltimora vince X-Factor 2021, nella finale spettacolo Maneskin e Coldplay

coldplay_maneskin_xfactor
Secondo classificato gIANMARIA, seguono Bengala Fire e Fellow
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Baltimora vince X Factor 2021. Sul podio a seguire gIANMARIA e i Bengala Fire. Quarto posto per Fellow.

CHI È BALTIMORA, IL VINCITORE DI X-FACTOR 2021

All’anagrafe Edoardo Spinsante, Baltimora ha 20 anni e viene da Ancona; fa parte del roster di Hell Raton ed è uno studente giovanissimo e un po’ nerd, dalla vocalità e dalla penna molto interessanti. Suona il pianoforte, la chitarra e mette mani anche sulla produzione. Ha fatto capire subito di puntare molto sui testi e sulla forza della parola: nelle selezioni ha proposto due suoi pezzi e “La ballata della moda” di Luigi Tenco. Nel corso dei Live Show ha portato brani di Carmen Consoli, Adele, Lucio Battisti, Morgan. In semifinale ha duettato con Fulminacci. Per Hell Raton è la seconda vittoria in due edizioni.

X-FACTOR 2021, I MANESKIN INFIAMMANO IL FORUM DI MILANO

Una serata dalle mille emozioni, una finale pirotecnica che ha visto riaccendere uno tempio della musica come il Mediolanum Forum di Milano. Sul palco di X Factor 2021, i Måneskin hanno riportato a casa la loro travolgente energia con cui hanno aperto la serata esibendosi con la super hit mondiale “Beggin’”.

E poi ancora i Coldplay, i super ospiti internazionali che hanno accesso il pubblico con i loro singoli dei record “Higher Power” e “My Universe”. A tenere le redini e a scandire i tempi della finalissima, un adrenalinico Ludovico Tersigni che ha fatto gli onori di casa nella sua prima finale di X Factor.

La competizione, divisa in 3 manche, è entrata nel vivo con i duetti dei 4 concorrenti finalisti con i rispettivi giudici: Emma e gIANMARIA hanno proposto “La nostra relazione”, di Vasco Rossi; Baltimora accompagnato da Hell Raton hanno cantato “Otherside” dei Red Hot Chili Peppers; Manuel Agnelli con i suoi Bengala Fire hanno reinterpretato i The Cure di “In Between Days” e infine Fellow e Mika hanno cantato “Underwater” dello stesso giudice.  Al termine di questa prima manche a dover lasciare la gara è Fellow.

A seguire una seconda manche ancora più tesa con i Best Of: Bengala Fire con un mash-up di “Sunny Afternoon” dei The Kinks, “Chelsea Dagger” dei The Fratellis, “Making Plans for Nigel” degli XTC e “Girls & Boys” dei Blur, gIANMARIA con “Rimmel” di Francesco De Gregori, “Jenny è pazza” di Vasco Rossi e “Io sto bene” dei CCCP e Baltimora con il suo medley composto da “Un uomo che ti ama” di Lucio Battisti, “Parole di burro” di Carmen Consoli e “Turning Table” di Adele.

Prima di scoprire il secondo eliminato, sono tornati ad esibirsi i Maneskin con un incendiario medley di “I Wanna Be Your Slave”, “Zitti e Buoni” e “Mammamia” con un Damiano scatenato che ha raggiunto il tavolo dei giudici, prima di lanciarsi sul pubblico per un lungo stage diving. A dover abbandonare #XF2021 sono i Bengala Fire, l’ultima band che era rimasta in gara.

Il gran finale, all’ultimo voto, è stato scandito dall’esibizioni dei due finalisti Baltimora con il suo inedito “Altro” e gIANMARIA con la sua “I Suicidi” fino all’attesissima proclamazione che ah visto Ludovico annunciare il nome di Baltimora.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»