Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Brexit, la Commissione Ue propone misure di emergenza in caso di ‘No Deal’

Lo scopo delle misure è quello di far fronte al periodo durante il quale non sarà in vigore alcun accordo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Alessio Pisanò

BRUXELLES – La Commissione europea si prepara ad un possibile “no deal” e propone misure temporanee di emergenza per assicurare la reciproca connettività aerea e stradale tra l’Unione europea e il Regno Unito. Le misure consentono tra l’altro la possibilità di accesso reciproco alla pesca da parte delle navi dell’Ue e del Regno Unito.

Lo scopo delle misure è quello di far fronte al periodo durante il quale non sarà in vigore alcun accordo. “Sebbene la Commissione continuerà a fare tutto il possibile per raggiungere un accordo con il Regno Unito, vi è ora una notevole incertezza se un accordo sarà in vigore il 1° gennaio 2021”, si legge su comunicato stampa della Commissione Ue.

I negoziati sono ancora in corso. La nostra responsabilità è quella di essere preparati a tutte le eventualità, incluso il mancato accordo con il Regno Unito il 1 °gennaio 2021″ ha dichiarato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. “Questo è il motivo per cui oggi presentiamo queste misure”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»