Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

VIDEO | Giamundo, prima e unica palombara della Marina: “Sott’acqua è indescrivibile”

SPECIALE DONNE IN ARMI | Chiara Giamundo, in servizio presso il Comsubin, ha descritto la sua professione, immaginando di parlare ad una giovane donna che volesse arruolarsi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Quello che si prova sott’acqua è qualcosa di unico e indescrivibile. E’ solo tuo, è una sensazione perfetta, è il tuo momento”. Sono le parole con cui Chiara Giamundo, Comune di Prima Classe e Palombaro della Marina Militare, in servizio presso il Comsubin, intervistata dalla Dire, ha descritto la sua professione, immaginando di parlare ad una giovane donna che volesse arruolarsi e seguire questo percorso. E’ la prima e ad oggi unica palombara della Marina e aspetta a braccia aperte altre colleghe. “Mi sono arruolata a maggio del 2018. Volevo fare qualcosa che mi rappresentasse- ha spiegato- Sono sempre stata una sportiva, ho fatto nuoto agonistico e ho sempre amato l’acqua e il mare”.

Un palombaro “è un professionista del mare- ha detto Giamundo- E si occupa della bonifica dei fondali dagli ordigni inesplosi, del recupero del personale dai sommergibili sinistrati ed esegue interventi di emergenza, come, tra gli altri, fu nel caso della Costa Concordia”. Una professione che suscita ancora “curiosità” quando Chiara Giamundo si trova a presentarla, ma nessuna criticità o sorpresa dentro al suo team di lavoro in Forza Armata. Bisogna avere un corpo addestrato e allenato, ma “oltre al fisico- ha concluso- servono la mente e il carattere“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»