Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Fca, a Melfi incontro Regione-Azienda

"Il dialogo tra Regione e Fca deve essere costante" sostiene l'assessore alle Attività produttive della Regione Basilicata Francesco Cupparo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

POTENZA – “Il dialogo tra Regione e Fca, a differenza di quanto non è avvenuto nel passato, deve essere costante, con metodi e strumenti innovativi, su tutta una serie di questioni che riguardano la nuova fase di produzione e non solo”. A sostenerlo è l’assessore alle Attività produttive della Regione Basilicata Francesco Cupparo che ieri nello stabilimento di Melfi ha partecipato ad un incontro in teleconferenza con il management Fca di Torino.

Per l’occasione l’assessore ha annunciato di voler accelerare l’interlocuzione con Rfi (Ferrovie Italiane) per l’elettrificazione del tratto Melfi -Candela, “nevralgico per favorire il trasporto delle auto prodotte a Melfi e per superare il gap infrastrutturale che pesa sul futuro dei programmi Fca di nuovi modelli” e di voler dotare il territorio regionale “di colonnine elettriche per la ricarica di auto e per questo – ha detto – si sta pensando a un bando aperto alle società che sono specializzate nella fornitura di questo servizio”.

Tra i progetti della Regione anche l’attivazione di “un tavolo dedicato alle attività del Campus per l’innovazione del manufacturing di Melfi per accrescere il numero di giovani laureati lucani da impiegare nella ricerca”.

Cupparo ha inoltre chiesto che la Regione Basilicata venga coinvolta “in tema di formazione del personale addetto alle nuove linee di produzione, tenuto conto del graduale reintegro del personale in temporaneo esubero ad oggi gestito attraverso il ricorso agli ammortizzatori sociali che presto finiranno”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»