VIDEO | Confsal: “Lavoro scomparso da agenda politica, torni protagonista”

La Confederazione generale dei sindacati autonomi dei lavoratori (Confsal) manifesta in Piazza Montecitorio a Roma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Lavoratori, disoccupati, imprenditori e pensionati in piazza a favore del lavoro “ormai scomparso dall’agenda politica e che deve tornare protagonista”. Lo chiedono riuniti dalla Confederazione generale dei sindacati autonomi dei lavoratori (Confsal) in Piazza Montecitorio a Roma, davanti la Camera dei Deputati, col segretario generale Angelo Raffaele Margiotta che chiede di “attuare politiche di crescita” e di risolvere “il problema dello sviluppo e dei salari”.

Un nuovo ‘Patto’ lavoratori e imprenditori, dunque, che vada oltre “lo stallo intollerabile nel quale è sprofondato il mondo delle relazioni industriali in Italia”. Una proposta che Margiotta definisce “inedita: serve un patto che unisca tutti, per mettere al centro il lavoro, che deve essere il pilastro dell’agenda politica e istituzionale. Il fronte del lavoro può essere una proposta per dare una opportunità alla politica e al Governo”.

La priorità “è il lavoro- lamenta il segretario- che deve tornare protagonista e invece svolge un ruolo sempre più marginale. A questa legge di bilancio – conclude- chiediamo che le risorse per il cuneo fiscale vengano prioritariamente riservate ai redditi più bassi”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»