Fondi pensioni, Mussoni: “Piena fiducia nella capacità di gestione del Consiglio per la previdenza”

SAN MARINO - "Ho piena fiducia nelle capacità del Consiglio per la previdenza nel gestire i fondi nell'interesse
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SAN MARINO – “Ho piena fiducia nelle capacità del Consiglio per la previdenza nel gestire i fondi nell’interesse dei pensionati, come ha sempre fatto”. Nel merito delle indiscrezioni diffuse oggi dal movimento Rete, “mi interesserò per una valutazione rispetto a quanto affermato”. Questa la risposta del segretario di Stato alla Sanità, Francesco Mussoni, rispetto alle “voci” accreditate oggi dalla sigla di opposizione, secondo la quale l’esecutivo, dopo aver dato mandato a un broker, “starebbe spostando i soldi depositati nei fondi pensione presso fondi d’investimento non garantiti in Lussemburgo”.

Ospedale di Stato sala il monte l'associazione infermieristica Sammarinese incontro dibattito"Dall'esecutivo al pensiero per il fare" intervengono On.le Annalisa Silvestro e il segretario Francesco Mussoni Ph©FPF/Filippo Pruccoli
Il segretario di Stato alla Sanità Mussoni

Rete ha parlato di 10 milioni già “distratti in tale operazione, e altri 80 in procinto di fare la stessa fine”, chiedendo inoltre al numero uno del dicastero alla Sanità una “smentita documentata” sulla quale l’esponente di governo, interpellato dalla ‘Dire’ a margine dei lavori del Consiglio grande e generale di oggi, si è quindi impegnato. Lasciando intendere la sua estraneità alla vicenda.
Per quanto riguarda il Consiglio di previdenza, il coordinatore Emanuele D’Amelio, contattato telefonicamente, annuncia invece l’invio di una nota stampa ufficiale a riguardo. Il comunicato di Rete, dice, contiene “parecchie inesattezze”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»