Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Geist Maschine, la nuova graphic novel firmata da LRNZ

geist machine orizzontale
Il fumetto di ambientazione post-apocalittica è stato disegnato in diretta su Twitch
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In pochi come LRNZ, all’anagrafe Lorenzo Ceccotti, passano con disinvoltura dal graphic design alla motion graphics, dall’animazione all’illustrazione fino alla narrazione sequenziale. La sua arte ha scavallato da tempo i confini nazionali e i suoi fumetti, pubblicati in Italia dalla BAO Publishing di Milano, sono stati tradotti in Francia, Spagna, Brasile, Giappone e Stati Uniti. Da domani, 11 novembre, l’artista romano torna in libreria con Geist Maschine: il primo capitolo di quella che sarà una spettacolare trilogia, allo stesso tempo naturalistica e tecnologica. Il fumetto ha preso forma pagina dopo pagina in sessioni live su Twitch: “Ho scelto di disegnare in streaming per aprire il mio studio professionale al mondo- spiega LRNZ- un po’ come se avessi una bottega su strada, uno spazio di lavoro dove mi diverto a chiacchierare con le persone che passano a trovarmi mentre disegno”.

Geist Maschine è la storia di tre ragazzi che cercano di sopravvivere a un post-apocalisse che ha diradato gli insediamenti umani e disgregato quasi tutti i governi nazionali, rendendo gran parte del mondo una pericolosa terra di nessuno. Un mondo da (ri)scoprire, una famiglia smembrata da un pericolo incombente, il sogno di raggiungere una città, Otan, che forse è leggenda e forse è realtà, ma in ogni caso significa salvezza. Il viaggio, scritto e disegnato da LRNZ con uso di tecniche miste, tra cui quella della tempera sintetica, porta il lettore in un ambiente irriconoscibile eppure familiare: sono le rovine di Roma.

IL BOOK TOUR PER INCONTRARE L’AUTORE

L’autore incontrerà i lettori in un book tour che lo porterà l’11 novembre alla Feltrinelli di via Appia Nuova a Roma (ore 20.30), il 16 alla Feltrinelli di Piazza Ravegnana a Bologna (ore 18.00), il 17 alla Feltrinelli di Piazza Piemonte a Milano (ore 18.30) e poi ancora Roma il 20 novembre alla libreria L’Altra Città (ore 17.30) e infine il 30 novembre sarà alla Feltrinelli di via Ceccardi a Genova (ore 18.00).

CHI È LRNZ


A cavallo fra disegno e cinema, LRNZ ha realizzato la regia dell’animazione del documentario The Dark Side Of The Sun, la concept art del pluripremiato corto di Giacomo Cimini The Nostalgist, tratto dall’omonima storia di Daniel H. Wilson ed è stato autore del comparto visuale del progetto crossmediale MONOLITH per conto di Sergio Bonelli Editore, un film live action e un libro a fumetti, scritto da Roberto Recchioni e Mauro Uzzeo. È stato visual designer, VFX supervisor e concept artist per The Book of Vision, il lungometraggio di Carlo S. Hintermann, prodotto da Terrence Malick e presentato nel 2020 alla 35a Settimana Internazionale della Critica alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, per il quale è stato candidato ai David di Donatello 2021. Per il suo libro ‘Golem’ è stato insignito del premio al migliore disegnatore italiano dal Treviso Comic Book Festival e ha ricevuto, nello stesso anno, la stessa candidatura a Lucca Comics & Games e a COMICON Napoli. Si è occupato del design della collana ‘Fumetti nei Musei’ vincitrice del premio Gran Guinigi come migliore iniziativa editoriale. A seguito della partecipazione allo stesso progetto con la storia a fumetti ‘Time Is Out Of Joint’, il suo autoritratto è stato inserito nella collezione permanente delle Gallerie degli Uffizi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»