Hiroshima e Nagasaki, i sindaci invitano Trump: Basta nucleare

L'invito è stato diffuso all'indomani dell'elezione del nuovo presidente americano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

hiroshima2

ROMA – I sindaci di Hiroshima e Nagasaki hanno invitato Donald Trump a visitare le loro città per vedere, capire e “sentire con il proprio cuore” cosa fu l’olocausto nucleare. L’invito è stato diffuso all’indomani dell’elezione del nuovo presidente americano, critico verso la visita a Hiroshima effettuata a maggio da Barack Obama, primo capo di Stato Usa a recarsi sui luoghi dei bombardamenti atomici del 1945. “Spero possa prendere misure concrete a favore di un mondo libero dalle armi nucleari” ha sottolineato Kuzumu Matsui, il sindaco di Hiroshima. Trump aveva contestato la visita di Obama ricordando l’attacco giapponese a Pearl Harbour e invitando poi il governo di Tokyo a dotarsi di un arsenale atomico.

di Vincenzo Giardina, giornalista professionista

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»